Passione, tradizione italiana, qualita’ inconfondibile.

Kiwi (Actinidia spp.)

La storia del kiwi comincia in Cina più di 700 anni fa, nella valle del fiume Yang-Tse. Gli imperatori lo consideravano una prelibatezza e apprezzavano il suo gusto delizioso e la polpa color smeraldo. Il resto del mondo invece cominciò a conoscere il kiwi solo nel 1800, quando un collezionista della Società Britannica Reale di Orticoltura spedì in patria alcuni frutti e dei semi.

Da lì si espanse in Europa e successivamente giunse anche in Italia. Quest’ultima, ed in particolare la zona delle Colline Moreniche Veronesi, fu il primo paese produttore al mondo di frutti di kiwi. Tale primato è stato raggiunto riproducendo con mezzi tecnologici modesti, il microclima necessario per la crescita della pianta

Come sceglierlo e conservarlo

Il Kiwi è un frutto da assaporare nel periodo invernale.
Quelli migliori sono molto profumati e lievemente morbidi al tatto.

I nostri esperti fanno una vera e propria selezione nel campo.
Le principali varietà che noi proponiamo sono:

  • Kiwi Verde e Giallo

    Due varietà, due gusti differenti

Kiwi: frutto dalle grandi qualità benefiche.

 

KIWI VERDE:
frutto medio-grande a buccia robusta e polpa verde con Capacità di conservazione all’interno delle celle frigorifere, senza perdere le sue importanti proprietà terapeutiche.

 

KIWI GIALLO:
super frutto con buccia fine e polpa dorata, molto dolce e succoso.

brix

Brix:

Unità di misura per rilevare

il grado zuccherino della frutta.

Perché fa bene ?

Mangiare kiwi è un modo davvero gustoso per fare il pieno di vitamine. La ricerca scientifica ha dimostrato che il kiwi presenta più sostanze nutritive di qualunque altro frutto.

Uno solo infatti, ci regala il 120% di vitamina C di cui il nostro organismo ha bisogno giornalmente per restare in forma. Contiene inoltre una buona fonte di fibre, potassio e vitamina E.

tanti-grappoli-kiwi
kiwi-filaio
logo-tre-s-frut

Consigli e Curiosità

Un modo facile per mangiarlo? 

Tagliarlo in due e poi mangiare la polpa con un cucchiaino.

La buccia del kiwi, come quella della maggior parte della frutta, contiene molte sostanze nutrienti: perché dunque buttarla via?

E’ sottilissima e basta sciacquarla un po’ e poi strofinarla delicatamente.

uomo-campo-kiwi
Packaging

Resistenti, compatte ed invitanti...
Le nostre confezioni alle Vostre disposizioni...

KIWI BOXES

OneLayer 3 Kg net

50x30x6 cm.

Box 9 Kg net

50x30x14 cm.

TopBox 6 Kg net

40x30x13 cm..

Box 10 Kg net

40x30x20 cm.

Baskets 10x1 Kg net

60x40x14 cm.

Esperti in fase di selezione

selezione-kiwi
kiwi-titolare
selezioni-kiwi-campo
kiwi-piante-raccolta